Nato in Germania e nei Paesi limitrifi, soprattutto per la caccia, venne portato nel Nuovo Continente dagli emigranti in cerca di una nuova vita e di una nuova patria. 

Lo Jäger fu una delle armi più bilanciate e compatte, caratterizzato da un grosso calibro e dotato di stecher a due grilletti, era precisissimo e in grado di sparare palle con una energia molto elevata. Nato a pietra focaia, solo più tardi verrà trasformato in arma a percussione.