Modello: L370

Pistola Mamelouk commemorativa

Una delle pistole in dotazione allo squadrone di Mamelucchi, fedeli combattenti facenti parte della Guardia Imperiale di Napoleone. Iniziò tutto durante la Campagna d’Egitto, nel 1799, quando i reggimenti a cavallo di Mamelucchi che combattevano in difesa del re di quella nazione, destarono curiosità e ammirazione per il loro coraggio e per la loro organizzazione militare.

Napoleone Bonaparte decise così di inserire tali cavalieri nella sua armata creando, nel 1802, il primo squadrone di Mamelucchi della Repubblica al comando del generale Jacques François de Menou.

L’arma commemorativa presentata dalla Davide Pedersoli è quella da fonda, con canna tonda in calibro 14,5 mm e lunga 194 mm e caratterizzata, in zona di culatta, da cinque facce squadrate di cui una, quella superiore, prosegue, rastremandosi, fino al mirino.

Sulla faccia superiore è riportata la scritta Ent.se Boutet. Sull’acciarino, su due righe, è presente, la scritta M.RE IMP.LE / DE VERSAILLES. Il paragrilletto, la coccia e le rondelle delle viti di tenuta dell’acciarino sono realizzate in ottone; sulla coccia è avvitata una vite con anello porta correggiolo in ferro; la bacchetta di caricamento è in ferro con calcatoio in ottone.

Sull’impugnatura è inserito un medaglione che mostra un cavalleggero Mamelucco in tenuta d’ordinanza orientale. La pistola commemorativa 2012, come consuetudine, sarà limitata a cinquecento esemplari.

Ogni arma è accompagnata dal proprio Certificato di Autenticità stilato su carta tipo pergamena.

Nella pistola L.370 il cofanetto è escluso.

Code: 020L370145

Calibro: 14,5 mm

Righe: SMOOTH

Specifiche tecniche

Calibro 14,5 mm
Righe SMOOTH
Passo in mm -
Passo in pollici -
Lunghezza canna in mm 194,00
Lunghezza canna in pollici 7 5/8
Lunghezza totale in mm 330,00
Lunghezza totale in pollici 13
Peso in Kg 0,710
Peso in libbre 1.61
Famiglia Listino L.370
Classificazione NON PREV